Blog PERCHÉ SI PERDE LA CONDIZIONE FISICA IN BREVE TEMPO?

Blog

blog

PERCHÉ SI PERDE LA CONDIZIONE FISICA IN BREVE TEMPO?

  • by Palestra Action Club
  • Febbraio 18, 2019

Uno dei  tanti problemi più chiacchierati nelle palestre è quello che ci vuole moltissimo tempo per vedersi e essere un forma e poi si va 2 settimane al mare o comunque si fanno 2 settimane di riposo e subito tutti a dire  “mi vedo fuori forma”.

Allora io oggi vi voglio fare ragionare e chiedervi,e se ci fosse una soluzione? E se fossero gli allenamenti sbagliati a darvi questi  problemi??

Vediamo quale potrebbe essere lo sbaglio e la soluzione.

Dal mio punto di  vista lo sbaglio sta tutto nel modo di allenarsi e soprattutto nel ispirarci a ATLETI che lo fanno di lavoro e per lo più la maggior parte di queste atleti che fanno uso di sostanze dopanti.

Se parliamo dei ragazzi il grosso problema di vedersi in breve tempo già fuori forma o sgonfi è proprio perché si continua sempre e solo a fare allenamenti che vanno solo a stimolare il PUMP, il nostro amato pump.

Quante volte si sente in palestra dire “vorrei essere sempre in pump per vedermi bello gonfio”??  ho perso il conto di quante volte lo sento dire.

Il problema qual è? 

Che questi metodi di allenamento sono inefficaci nel lungo termine perché andiamo ad allenarne solamente l’ipertrofia sarcoplasmatica. Questo vuol dire un aumento di volume della cellule e un alto richiamo di liquidi, quei liquidi che se ce un continuo allenamento continua a farci vedere in forma o “gonfi” come ci piace definirci, ma, che nello stesso tempo appena ci fermiamo per qualche settimana di allenarci vanno subito a svanire in niente e ci fanno perdere la condizione fisica ideale.

Per le donne un allenamento simili potrebbe essere ancora peggio visto che sulle loro gambe non farebbe altro che provocare ritenzione, infiammazione dei tessuti, gambe molli, gonfie per niente toniche ecc.

Se vogliamo risolvere quindi il problema alla base dobbiamo metterci nella testa di sollevare o spingere dei gran pesi, ovviamente proporzionati alla nostra capacità ma lavorare soprattutto su allenamenti che stimolato ipertrofia miofibrillare e condire  i nostri programmi con qualche esercizio complementare ma,  se dobbiamo prediligere uno dei due, io farei almeno per il 2/3 di allenamento un programma di ipertrofia miofibrillare  con esercizi  multi articolari.

Questo permetterebbe una crescita di fibre vere e durature nel tempo dandoci sempre una sensazione di ESTREMA TONICITÀ sia nelle donne che negli uomini.

 

PT GIANMARIA ABELLONDI

 

Se vuoi venire a conoscerci e scoprire i nostri percorsi per L’estate 2019 allora clicca qui:ActionClub_Percorso_ESTATE2018

 

 

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *